Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

Termometro a infrarossi Professionale IF311

Termometro sanitario a infrarossi per la misura della temperatura corporea a distanza (5-15 cm) – CE

DISPONIBILITA' IMMEDIATA!
109,00
149,00

Termometro sanitario con tecnologia a infrarossi idoneo per la misura della temperatura corporea SENZA CONTATTO.

 

Termometro a infrarossi IF311, range temperatura corporea da 32 C° a 42,5 C°. Accuratezza ±0.3°C.
E' noto che il Corona virus si trasmette da una persona infetta ad un’altra attraverso la saliva, tossendo, starnutendo o  attraverso contatti diretti quali toccando o stringendo la mano della persona infetta e portandola alle mucose.


Uno dei sintomi del Covid19 è l’aumento della temperatura corporea (febbre), perciò, i controlli attuali di screening che vengono fatti sul Corona virus, si limitano ad una verifica della temperatura corporea con un termometro a infrarosso. Il termometro IR IF311 effettua la misura senza contatto, permettendo la misura in sicurezza, sia per l’operatore che per la persona da “esaminare”, senza infettare anche il termometro stesso.

 

IF311, termometro IR, con il quale è possibile impostare un’ allarme acustico e visivo, che avvisi l’operatore del superamento di una determinata soglia di temperatura preipostata, funzione fondamentale per lo screening all’interno di ospedali, tende di pre-triage, stazioni, aereoporti, porti, supermercati etc.. Inoltre, è possibile utilizzare il termometro IF311 per la misura di superfici, range di temperatura da 0°C a 60°C.

Caratteristiche principali

  • Temperatura corporea da 32 C° a 42,5 C°
  • Range temperatura di superficie : 0°C… 60 ºC
  • Accuratezza ±0.3°C
  • Distanza di misura da 5 a 15 cm
  • Allarme sonoro e visivo

APPROFITTA DEL CREDITO D'IMPOSTA PER ACQUISTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE!

Il decreto “Liquidità” (D.L. n.23 del 08/04/2020) amplia il novero delle tipologie di spese ammesse al credito d’imposta attribuito agli esercenti attività d’impresa, arte o professione. Oltre alle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro, già ammesse al credito dal Decreto Cura Italia (art. 64 D.L. n. 18 del 17/03/2020), sono ammesse anche le spese per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale compresi mascherine (chirurgiche, FFP2 e FFP3), guanti, visiere di protezione e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari. E’ agevolato inoltre l’acquisto dei dispositivi di sicurezza idonei a proteggere i lavoratori quali, ad esempio, barriere e pannelli protettivi. L’incentivo è attribuito, fino ad un massimo di 20mila euro per ciascun beneficiario, nella misura del 50% delle spese sostenute nel periodo d'imposta 2020.

Le recensioni dei nostri clienti

Vedi tutti i feedback
223251351438440